“‘Tutto é grazia” – Teresa di Lisieux e Dietrich Bonhoeffer

La domanda centrale di questo film é la seguente:
‘l’uomo è salvato a causa della gratuità dell’amore di Dio
oppure è salvato dalle sue opere?’

Quattro avvenimenti della storia ci mostrano che è centrale per l’uomo la domanda della giustificazione – della salvezza:

1 – Il 31 ottobre 1517, il monaco Lutero inchioda a colpi di martello sulla porta della cappella del castello di Wittenberg in Germania le sue ‘95 tesi sulla virtù delle indulgenze’. Rimette in questione la Chiesa che proclama che le indulgenze del Papa liberano l’uomo da tutte le pene e lo salvano. Formula allora una dottrina della grazia divina in rottura con la Chiesa cattolica:‘La nostra fede in Cristo non ci libera dalle opere, ma piuttosto dalle false opinioni riguardanti le opere, cioè della folle pretesa che la giustificazione sia acquisita attraverso di queste.’

2 – Come afferma padre Raniero Cantalamessa, predicatore della Casa Pontificia, ‘il concilio di Trento, nel 1545, dà una risposta cattolica alle obiezzioni sollevate dai riformatori, dando un posto alla fede ed un altro alle opere buone, rispettando la sfera di ciascuna. Non ci si salva con le opere buone, ma non ci si salva senza le opere buone. Ma in realtà, poiché i protestanti insistevano in modo unilaterale sulla fede, la predicazione e la spiritualità cattoliche hanno finito per acettare quasi unicamente il compito ingrato di ricordare la necessità delle opere buone e dell’apporto personale alla salvezza. Il risultato è stato che una grande maggioranza di cattolici giungevano alla fine della loro vita senza aver mai sentito un annuncio diretto della giustificazione gratuita per la fede, senza troppi “ma” o tuttavia”.

3 – Il 25 giugno 1530, la confessione d’Asburgo ufficializzò la rottura tra i cattolici ed i protestanti.

4 – Il 31 ottobre 1999, molto fortunatamente, in quello stesso luogo ad Asburgo, la Chiesa cattolica romana e la Federazione mondiale delle chiese luterane si accordano e dichiarano insieme:’ E’ solo con la grazia di Dio, e non per nostri meriti che siamo accettati da Dio e che riceviamo lo Spirito Santo che rinnova i nostri cuori, ci abilita e ci chiama a compiere opere buone’.

Il contenuto di questo accordo ecumenico – la giustificazione attraverso la fede e la sola grazia di Dio- è vissuta in modo straordinario da due maestri spirituali, l’uno è cattolico, l’altro è protestante: Teresa del Bambin Gesù e del Santo Volto (1873-1897) – scelta come patrona delle missioni e riconosciuta dalla Chiesa cattolica come dottore della Chiesa – ed il pastore luterano Dietrich Bonhoeffer (1906-1945), filosofo e brillante teologo, giustiziato nell’aprile 1945 dal regime hitleriano.
Entrambi con i loro scritti, con le loro esperienze ed in particolare il modo nel quale hanno vissuto le loro sofferenze, ci offrono una convergenza strabiliante: ‘tutto è grazia’. La sola ‘opera’ che conta è oramai di abbandonarsi al potere purificatore e trasformatore dell’amore gratuito di Dio.
Dietrich Bonhoeffer e Teeresa di Lisieux hanno praticato questo rimettere totalmente il loro essere tra le mani di dio.
Dietrich mentre vive in prigionia e tutte le speranze di ritrovare la libertà diminuiscano, sa che la usa unica salvezza è nell’accettazione libera e gioiosa del volere di Dio su di lui.
Teresa, mentre intravede la sua fine, poiché sa di essere gravemente minata dalla tubercolosi, nella prova della fede e della speranza più profonda, resta persuasa che facendoci piccola davanti all’amore di Dio, Egli verrà a cercarla.

Entrambi, grandi figure su questo cammino dell’ecumenismo, confermano a meraviglia questa dichiarazione comune sulla giustificazione attraverso la fede e la sola grazia di Dio, firmata il 31 ottobre 1999 ad Asburgo, e possono aiutarci a metterla in pratica. (Allegato, il testo del Cardinale Walter Kasper)

Ce film est réalisé par la Communauté du Chemin Neuf via le réseau de international prière « Net for God ».

Pour nous contacter : netforgod@chemin-neuf.org

NFG_07_03_IT_

(Visited 35 times, 1 visits today)

You might be interested in

LEAVE YOUR COMMENT

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.